INDIETRO

2018/10 - Fatturazione elettronica e detrazione iva

Alla misura dell'emissione della fattura immediata entro 10 giorni dall'operazione, si accompagna quella relativa alla modifica in merito alla datrazione  dell'iva.
Sarà consentito ai cessionari/committenti di esercitare, entro il giorno 16 di ciascun mese, il diritto alla detrazione dell'iva relativa ai documenti di acquisto ricevuti e annotati entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione, fatta eccezione per i documenti di acquisto relativi a operazioni effettuate nell'anno precedente.
Tenuto quindi conto dei nuovi termini di emissione della fattura e dei tempi di recapito delle fatture elettroniche, le quali potrebbero essere recapitate oltre il periodo in cui l'imposta è divenuta esigibile, la nuova norma evita al cessionario/committente di subire il pregiudizio finanziario derivante dall'invio della detrazione.
Unica condizione richiesta è che la fattura sia stata recapitata entro i temrini di liquidazione e sia stata debitamente registrata.
Questa possibilità non sarà invece ammessa per le operazioni effettuate in un anno d'imposta le cui fatture di acquisto siano ricevute nell'anno successivo; l'iva dovrà in queso caso essere detratta nell'anno di ricezione dle documento. 

Vedi anche
 

Allegati contenuti

Se non hai risolto il problema, apri un ticket cliccando qui

Responsabilità
Questo documentazione potrebbe presentare parti mancanti o immagini non corrispondenti all'applicazione che, per problemi di tempo, non siamo riusciti ad inserire/aggiornare.
Resta espressamente esclusa qualsiasi responsabilità per danni diretti ed indiretti di qualsiasi natura che l’utente possa, o terzi possano, in alcun modo subire, derivanti dall’uso o dal mancato uso della presente documentazione, della procedura e da errori delle stesse.

Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, trascritta o copiata senza il permesso del titolare della privacy di Tesi Informatica srl.

INIZIO PAGINA