INDIETRO

FATTURAZIONE ELETTRONICA: Firma digitale ed autenticità dell'origine

Per i file XML delle fatture B2B e B2C non vi è l'obbligo della sottoscrizione digitale, a differenza di quelli B2G. 
Tuttavia il contribuente deve essere in grado di garantire la provenienza del documento (la cosiddetta autenticità dell'origine) secondo quanto richiesto dalla normativa. Per questo motivo l'utilizzo di una firma digitale rende più semplice la garazia dell'identità del fornitore o del prestatore o dell'emittente della fattura.
Vedi anche
 

Allegati contenuti

INIZIO PAGINA

Se non hai risolto il problema, apri un ticket cliccando qui

Responsabilità
Questo documentazione potrebbe presentare parti mancanti o immagini non corrispondenti all'applicazione che, per problemi di tempo, non siamo riusciti ad inserire/aggiornare.
Resta espressamente esclusa qualsiasi responsabilità per danni diretti ed indiretti di qualsiasi natura che l’utente possa, o terzi possano, in alcun modo subire, derivanti dall’uso o dal mancato uso della presente documentazione, della procedura e da errori delle stesse.

Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, trascritta o copiata senza il permesso del titolare della privacy di Tesi Informatica srl.